mar 31, 2021

5 consigli per promuovere il tuo centro medico a livello locale

promozione di un centro medico

Promuovere il proprio centro medico, come certamente già sai, è un compito estremamente importante al giorno d’oggi, per una serie di ragioni:

  • Innanzitutto, c’è una grande concorrenza per ogni servizio, compresi quelli in ambito medico-sanitario come il tuo
  • Il web e le maggiori possibilità di spostamento hanno creato diverse opportunità, ma anche maggiore difficoltà a emergere e spiccare, indipendentemente dalla qualità dei propri professionisti, del proprio staff e del proprio livello di eccellenza.

Per queste e altre ragioni, è necessario implementare strategie mirate per raggiungere un nuovo bacino di potenziali pazienti. In qualità di esperti in ambito di marketing, vogliamo aiutarti nel raggiungimento di questo obiettivo. In questo articolo, analizzeremo 5 punti fondamentali.

  1. Come migliorare la visibilità su Google 
  2. I migliori metodi per promuovere il tuo centro anche offline
  3. L’importanza dei social network
  4. Come creare un buon passaparola
  5. Come sfruttare eventi e festività a livello nazionale e locale

1. Come migliorare la visibilità su Google per promuovere il tuo centro

Innanzitutto, ci sono due principali modi per rendere la tua struttura più visibile sul web:

  • Sfruttare Google MyBusiness
  • Fare delle buone campagne SEO locali

Google MyBusiness per strutture medico-sanitarie

Partiamo da Google My Business: si tratta di un servizio gratuito, che ti permette di inserire il nome del tuo centro, una descrizione dei servizi che offre ai potenziali pazienti e una fotografia della struttura: appariranno agli utenti che cercheranno il nome del tuo centro su Google. 

Inoltre, nel riquadro che apparirà agli utenti, saranno visualizzabili anche l’indirizzo e un collegamento a Google Maps, consentendo ai pazienti della tua zona di localizzare la tua struttura e di trovarla con semplicità.

Ti ricordiamo che Google My Business è anche partner ufficiale di MioDottore. Grazie a questa collaborazione, tutti i centri che attivano MioDottore avranno accesso a un account su Google My Business, munito di uno speciale pulsante per la prenotazione online.

La SEO per il tuo centro medico

La SEO (Search Engine Optimization) è una parte della SEM (Search Engine Marketing). La SEM è, in generale, una serie di strategie e strumenti di marketing per promuovere un servizio o un prodotto sui motori di ricerca, come Google, in modo da farli posizionare in cima ai risultati di ricerca e aumentare esponenzialmente la loro visibilità presso gli utenti.

Per riuscire in ciò, un esperto di SEO lavorerà sulle keyword o “parole chiave”, quelle che un utente cercherà quando vorrà informazioni su qualcosa: nel tuo caso, il tuo centro medico.

Parliamo di SEO locale quando le keyword usate all’interno della campagna SEM e SEO della tua struttura riguarderanno sia l’area di competenza degli specialisti che lavorano nel tuo centro (ginecologo, ortopedico, dentista, ecc.) che la tua area geografica>.Es.: ortopedico Bari, clinica ginecologica Roma, ortopedia Brescia, e così via. In questo modo, la tua struttura potrà essere trovata con facilità da quei pazienti che cercano quelle specializzazioni nella loro zona.  

A differenza dell’uso di Google My Business, le campagne SEM e SEO di questo tipo richiedono un maggior livello di esperienza professionale e tempo.

Vuoi scoprire come posizionarti in prima pagina su Google?

È la domanda che ci pongono più frequentemente gli specialisti: in questo articolo abbiamo raccolto le metodologie per pubblicizzare il tuo studio medico online.

Leggi l'articolo

2. Promozione “offline” del tuo centro

Un buon modo per promuovere il tuo centro è sfruttare anche canali differenti in maniera strategica: un esempio? Potresti utilizzare i giornali e le radio, in maniera “diretta” e “indiretta”:

  1. Maniera diretta: annunci pubblicitari sui media locali (radio, quotidiani locali, ecc.)
  2. Maniera indiretta: articoli giornalistici, interventi radiofonici e/o televisivi (su reti locali o nazionali) o interviste su argomenti riguardanti salute e medicina da parte di specialisti del tuo staff. L’autorevolezza, a livello promozionale, spesso paga più di una vera e propria pubblicità. 

In generale, non tralasciare questo tipo di fonti, perché hanno un forte appeal su una base locale di pazienti e sono facilmente utilizzabili (anche come forma di “collaborazione”, nel caso di specialisti che collaborano alla rubrica di un programma radiofonico sulla salute o scrivono un articolo per un periodico cittadino o regionale). Inoltre, accrescono la reputazione della tua struttura e quella dei tuoi specialisti. 

3. I social come forma di promozione a livello locale

Viviamo nell’era dei social network, dunque sarebbe poco lungimirante non sfruttarne le potenzialità. In particolare, Facebook è ideale per promuovere a livello locale la tua struttura. 

Per prima cosa, se ancora non ce l’hai, dovresti creare una pagina Facebook ufficiale del tuo centro: anche i pazienti della tua zona, certamente, usano molto Facebook e una pagina ufficiale può diventare una buona vetrina per la visibilità del tuo centro. Naturalmente, dovrai aggiornare la pagina con immagini della tua struttura e dello staff, degli specialisti, e inserire almeno settimanalmente qualche contenuto (un post che aggiorni gli utenti sui trattamenti o le terapie, un breve articolo su un argomento sanitario di interesse generale, un piccolo video, ecc.). Una pagina aggiornata può portarti nuovi, potenziali pazienti

Inoltre, potresti anche fare delle campagne promozionali su Facebook, o “Facebook Ads”, che compariranno come inserzioni per gruppi “mirati” di utenti Facebook (possono essere create con criteri come l’età, il sesso e l’area geografica del pubblico di riferimento). Questa, tuttavia, è una strategia a pagamento e deve essere ben pianificata.

Anche un canale Youtube può essere una buona idea: se hai video e contenuti interessanti per potenziali pazienti (o vuoi crearli), potrai poi condividerli anche sulla tua pagina Facebook o sul tuo sito web.

4. Il passaparola offline e online

Il caro vecchio passaparola è sempre il modo migliore per promuovere il tuo studio. Naturalmente, il passaparola oggi è anche e soprattutto sul web: un esempio sono le recensioni su MioDottore.

“8 pazienti su 10 cercano le recensioni di una struttura o di uno specialista prima di prenotare una visita”

Dunque avere molte recensioni online può essere un elemento cruciale per spiccare presso i potenziali della tua zona e convincerli a prenotare una visita. 

5. Eventi e convegni locali per promuovere il tuo centro

Fiere, seminari, convegni, manifestazioni culturali e festività sono ottimi modi per promuovere la tua struttura a livello locale. Per esempio, durante un evento dedicato alla salute, potresti inserire il tuo centro tra gli sponsor, stampare pubblicità e biglietti da visita, oltre naturalmente a invitare i tuoi specialisti a intervenire in qualità di esperti. Questo tipo di eventi sono buone occasioni per il networking e per la visibilità.

Ovviamente, in questa fase storica, per via della pandemia in atto, è difficile (se non impossibile) organizzare o partecipare a simili eventi e manifestazioni. Tuttavia, anche ora si tengono molti eventi a distanza per chi lavora nel tuo settore: corsi online, dirette streaming, webinar (seminari online) e anche questi eventi sono delle buone occasioni promozionali e di networking, oltre che di aggiornamenti sulle maggiori novità in ambito tecnico, organizzativo o commerciale per quanto riguarda il settore sanitario. A tal proposito, ti ricordiamo che, se hai effettuato l’iscrizione alla nostra newsletter, di tanto in tanto potresti ricevere inviti ai nostri webinar sulla sanità online e sul marketing medicale: ti aspettiamo!

Come procede la tua strategia? Misurare i risultati delle campagne promozionali

Una volta implementate queste o altre strategie di promozione e pubblicità per il tuo centro, è necessario riuscire a coglierne l’efficacia e paragonarle tra loro, per capire quale sia più redditizia e investire maggiormente su di essa.

Per farlo, devi riuscire a capire quale sia la “fonte” delle nuove prenotazioni al tuo centro: è l’annuncio che hai fatto pubblicare? La tua pagina Facebook? Il tuo sito web? Misurare questi dati è importante e servono strumenti adeguati per riuscirci.

Un buono strumento per ottimizzare le tue campagne e capire facilmente quali siano i canali più redditizi per il tuo centro è MioDottore Phone, una delle nostre funzionalità, che genera un numero telefonico per ogni canale promozionale di cui disponi, così da poter analizzare quali siano davvero utili in base al numero di telefonate ricevute su quello specifico numero. In questo modo, potrai conoscere da quali fonti provengono il maggior numero di appuntamenti.

In conclusione...

Ricorda che per promuovere a livello “globale” la tua struttura, devi innanzitutto avere una solida base a livello “locale”: inizia subito a costruirla con tutti i mezzi a disposizione. Se vuoi sapere come ottimizzare i tuoi investimenti pubblicitari con MioDottore, compila il modulo per ricevere informazioni personalizzate sul nostro servizio